Bonus per i lavoratori dello spettacolo: accordo INPS-Regione Marche

Per fare fronte all’emergenza epidemiologica da Covid-19, la Regione Marche ha stanziato 770.000 euro per corrispondere un bonus una tantum, a integrazione delle indennità nazionali previste, a favore dei lavoratori dello spettacolo dal vivo residenti nella regione. Per disciplinare le modalità di erogazione è stato sottoscritto un accordo tra Regione Marche e INPS, che prevede…

Lavoratori dello spettacolo: tutele della maternità e della paternità

Il Decreto legislativo 30 aprile 1997, n. 182, ha distinto i lavoratori dello spettacolo, indipendentemente dalla natura autonoma o subordinata del rapporto di lavoro, in tre gruppi, a seconda che:• prestino a tempo determinato attività artistica o tecnica, direttamente connessa con la produzione e la realizzazione di spettacoli;• prestino a tempo determinato attività al di fuori delle…

Fondo lavoratori dello spettacolo: attività con obbligo di assicurazione

Il decreto Sostegni bis ha introdotto l’obbligo assicurativo verso il Fondo pensione lavoratori dello spettacolo (FPLS), per le attività retribuite di insegnamento o di formazione svolte in enti accreditati presso le amministrazioni pubbliche o da queste organizzate, e per le attività remunerate di carattere promozionale promosse da soggetti pubblici o privati.

Accordo INPS-Veneto per il sostegno ai lavoratori dello spettacolo

Con la deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 39 del 29 luglio 2020, è stato adottato lo schema di accordo che regolamenta la corresponsione da parte dell’INPS, per conto della Regione Veneto, della misura regionale integrativa di quella nazionale, per il sostegno ai lavoratori dello spettacolo beneficiari delle indennità previste per far fronte all’emergenza Covid-19.…